Se hai volato in una località europea negli ultimi due decenni, ci sono buone possibilità che tu abbia volato con easyJet. Questa compagnia aerea low-cost europea trasporta i viaggiatori in oltre 30 paesi su più di 600 rotte in modo sicuro ed economico, il tutto offrendo alcune delle tariffe più base del continente. In che modo ci riesce? Focalizzando l'attenzione sulla sicurezza, la semplicità e l'efficienza operativa. L'organizzazione tecnica di easyJet incarna quest'etica mettendo la sicurezza al centro di ogni cosa che fa e innovando continuamente per migliorare costantemente le prestazioni e ridurre i costi.

easyJet valuta i danni relativi ai velivoli più rapidamente con Geomagic Control X
Un Airbus A320 easyJet nell'hangar di manutenzione dell'azienda dove si sfrutta la scansione 3D per migliorare e velocizzare le valutazioni dei danni al velivolo.

Riduzione al minimo del tempo di inattività del velivolo

Uno dei modi più importanti per ridurre al minimo i ritardi e mantenere bassi i prezzi dei biglietti è abbattere il tempo di inattività dell'aeromobile (AOG, Aircraft on Ground). Eventi AOG non pianificati si verificano quando uno qualsiasi dei 298 velivoli Airbus dell'azienda è danneggiato o subisce guasti meccanici e possono essere molto costosi, per non parlare degli inconvenienti per i passeggeri. È chiaro che quanto più velocemente un aereo danneggiato può essere controllato e riparato, tanto meglio è per la compagnia aerea e i suoi passeggeri. 

"Una delle nostre sfide più grandi consiste nel tentare di ridurre il tempo di AOG del velivolo e di mantenere dei record accurati quando si verifica il danno" racconta Andrew Knight, ingegnere addetto alle strutture della flotta di easyJet. Benché rare, situazioni di grandine, impatti con uccelli e altri eventi possono danneggiare le ali e la fusoliera, richiedendo pertanto un'ispezione prima di volare di nuovo. Il controllo dei danni derivanti da questo tipo di eventi è stato tradizionalmente un processo a bassa tecnologia, manuale, impegnativo in termini di tempo. Richiede al personale di manutenzione di valutare i danni dell'aeromobile utilizzando strumenti di misurazione manuali come regoli e calibri. Peggio ancora, interpretare l'entità di ogni danno usando questa tecnica è altamente soggettivo e non ripetibile tra i membri dello staff. Il team di ingegneri strutturali di easyJet è andato alla ricerca di una soluzione moderna per velocizzare le operazioni e fornire risultati più accurati e tracciabili.

Posizione di deviazione basata sulla scansione 3D mediante Geomagic Control X
Geomagic Control X mostra i risultati di un'analisi delle ammaccature, tra cui profondità e distanza massime tra un'ammaccatura e l'altra in base a una scansione 3D del flap di un'ala.

Ispezione 3D ripetibile, accurata e mobile

"Eravamo alla ricerca di un sistema che fosse semplice da utilizzare per l'ingegnere addetto alla manutenzione, ma che avesse anche la capacità di fornire report più dettagliati se richiesto dal personale di supporto. Doveva essere accurato, ripetibile e soprattutto mobile, in quanto gli eventi AOG possono verificarsi ovunque all'interno della nostra rete di 136 destinazioni in Europa", continua Knight. "La sfida più grande è stata la parte software, dal momento che doveva trattarsi di un'interfaccia utente semplice, facile da utilizzare per ottenere un report dei danni base, ma abbastanza potente da fornire dettagli più approfonditi agli uffici di supporto. La scansione 3D doveva fornirci una valutazione accurata e rapida dei danni, con risultati ripetibili, indipendenti dall'esperienza dell'utente".

eBook: la scansione 3D è la soluzione adatta alle tue esigenze di ispezione?

Un approccio efficace alla scansione 3D

Ffind out how an effective approach to 3D scanning requires matching the right people with the right hardware and the right software to best meet your company's measurement needs.

Per questi motivi, easyJet si è rivolta al rivenditore 3D Systems OR3D, un'azienda del Regno Unito con competenza nella scansione 3D e al software Geomagic. Robert Wells, esperto di scansione 3D di OR3D, ha riferito che "sulla base del requisito di easyJet di eseguire la scansione rapida di aree estese, come l'intera lunghezza dell'ala di un Airbus A320 sulla pista, si consigliava di utilizzare uno scanner 3D portatile. E sapevamo che Geomagic Control X™ era il software giusto, in quanto serviva un modo automatizzato per valutare le ammaccature, che fosse semplice da apprendere e utilizzare per il personale". Grazie a questa soluzione, eseguire una valutazione dei danni sui circa 70 piedi (21 metri) del flap di un A320 richiede poche ore, rispetto ai diversi giorni necessari sfregando la cera su carta da lucido. In questo modo, easyJet risparmia decine di migliaia di sterline/euro in caso di danno.

L'ispezione con Geomagic Control X mostra le posizioni delle ammaccature a easyJet in modo rapido e preciso
La posizione e la gravità del danno sono immediatamente riconoscibili durante la valutazione delle superfici di volo. È possibile decidere rapidamente le riparazioni da eseguire, con un livello di sicurezza elevato.

Segnalazione immediata per una documentazione rapida

Una volta completate le scansioni, gli ingegneri easyJet possono ottenere i report dei danni dal software Geomagic Control X sul posto. Non devono caricare i modelli CAD o allineare i dati di scansioni ad altri dati nel software e non devono essere esperti di metrologia per ottenere un risultato affidabile. Control X usa il proprio motore CAD per creare automaticamente geometrie idealizzate che soddisfano gli standard per la continuità superficiale definiti da Airbus e misura il velivolo sottoposto a scansione rispetto alla geometria idealizzata per fornire risultati immediati. Nel giro di pochi minuti, gli ingegneri easyJet dispongono di un report iniziale dei danni coerente, ripetibile e completamente documentato, che consente loro di decidere le eventuali riparazioni necessarie prima che il velivolo possa essere rimesso in servizio.

Ispezione 3D potente e di facile apprendimento

easyJet ha adottato Control X per le valutazioni dei danni su larga scala, in quanto è davvero accessibile per gli ingegneri impegnati con molte altre responsabilità. Knight ha rimarcato questo concetto in modo specifico, dicendo "gli ingegneri non utilizzerebbero il sistema se è troppo complesso e se richiedesse una conoscenza approfondita del software e/o periodi di formazione lunghi". Control X soddisfa questi requisiti meglio di qualsiasi altro software di ispezione basato su scansione in quanto è intuitivo, facile da apprendere e abbastanza potente da gestire scenari di misurazione complessi. Chiunque abbia familiarità con l'uso del software 3D può utilizzare Control X e ottenere risultati in pochi minuti, con la flessibilità di misurare i parametri di cui ha bisogno, senza doversi impegnare in una complicata programmazione.

Cosa rende interessante per easyJet questo approccio nuovo e moderno all'ispezione dei danni? "Abbiamo stimato un risparmio di tempo di circa l'80% per eseguire le valutazioni utilizzando i sistemi 3D attualmente a nostra disposizione, con un potenziale 80% di risparmio sul piano monetario", afferma Knight. Vi sono altri vantaggi, oltre al tempo di AOG ridotto e al miglioramento dei processi decisionali riguardo alle riparazioni: mantenere report dettagliati dei danni, completi di dati di scansione accurati può aiutare l'azienda in futuro, quando arriva il momento di vendere o restituire un velivolo agli affittuari.

L'uso di Control X da parte di easyJet è un altro esempio di come un software di ispezione semplice e intuitivo aiuti le aziende a garantire la qualità in ogni punto, consentendo a un maggior numero di persone di misurare più parametri in più punti. Scopri di più su Geomagic Control X oggi.