Nonostante l'apparenza "elegante", i pinguini spesso si muovono in modo goffo. Dopo una particolare rissa tra pinguini africani in via d'estinzione presso il Mystic Aquarium, a Yellow/Purple (o “Purps”) è stata diagnosticata una lesione al tendine flessore. Proprio come avviene per le lesioni al tendine di Achille per l'uomo, le lesioni al tendine flessore del pinguino provocano dolore e difficoltà di movimento.

Una volta identificata la lesione di Purps, il team veterinario del Mystic Aquarium ha prontamente agito utilizzando un tutore realizzato a mano per immobilizzare, proteggere e supportare la zampa infortunata. Tuttavia, il team veterinario conosceva soluzioni più moderne che si sarebbero rivelate più durature e meno fastidiose per il volatile e che avrebbero richiesto anche meno tempo per la produzione. Il veterinario responsabile del Mystic Aquarium, il dott. Jen Flower, ha proposto la stampa 3D.

purps-aq-student-team-actgroup

L'acquario ha ripreso l'idea dalla Mystic Middle School, che ha recentemente acquistato una stampante 3D tramite ACT Group, un partner locale di 3D Systems. Il resto è storia. Lavorando in team, Mystic Aquarium, ACT Group e gli studenti della scuola hanno progettato e stampato in 3D un nuovo tutore per Purps. Con la guida anatomica del team veterinario del Mystic Aquarium e sfruttando la formazione tecnica dei professionisti di ACT Group, gli studenti hanno condotto il processo di progettazione e produzione utilizzando le soluzioni end-to-end di 3D Systems.

In un workshop facilitato da ACT Group, gli studenti hanno iniziato con lo scanner 3D Geomagic Capture® di 3D Systems per scansionare una struttura fusa esistente della zampa di Purps e hanno importato i dati nel software Geomagic® Sculpt™ in cui hanno personalizzato il file con dettagli come falcate, cerniere e chiusure.

“Gli studenti ci hanno stupito per la velocità di apprendimento nell'uso del software” ha affermato Nick Gondek, Direttore della produzione additiva e ingegnere delle applicazioni, ACT Group. “È stato appagante mettere a loro disposizione una tecnologia che permettesse di stare al passo con il loro ingegno e osservare il loro pensiero creativo, l'immaginazione e le intuizioni che hanno guidano questo processo”.

3d-printed-boot-in-hand-actgroup

Once satisfied with the design, it was 3D printed on 3D Systems’ multi-material ProJet MJP 5600 3D printer. This printer enables both flexible and rigid materials to be printed and blended simultaneously at the voxel level for custom strength and elasticity. The resulting boot achieved the intended effect in durability, weight and fit, enabling Purps to walk and swim like the rest of her peers.

Guardate il video seguente per scoprire di più sulla procedura eseguita e sul modo in cui questi studenti hanno utilizzato tecnologie del 21° secolo per aiutare un pinguino ferito: